Il sito di Intel violato troppo facilmente

Network

Ancora una volta la combinazione Microsoft IIS4 e Windows Nt4 si dimostra poco sicura

Un sottodominio del sito corporate di Intel ha subito un attacco hacker. Un gruppo di pirati informatici sotto lo pseudonimo di Sm0ked Crew sono riusciti a penetrare in talisman1.cps.intel.com lasciando un breve messaggio dove si ringrazia unaltra crew di hacker. Intel ha precisato che gli intrusori non sono riusciti a caricare nessun file html. Il sito lavorava su software Microsoft IIS4 e Windows Nt4, una combinazione che nelle ultime settimane ha subito diversi attacchi, spesso andati a segno. Gli esperti si sono stupiti per questa apparente mancanza di sicurezza dimostrata dai sistemi del gigante informatico. Lanalista per la sicurezza Chris McNab di MIS Corporate Defence, ha spiegato a Vnunet.com, che lattacco è riuscito sfruttando uno dei flaw recentemente scoperti nel sistema IIS4/NT4. Sorpreso dal fatto che Intel non abbia prestato più attenzione alla sicurezza, ha dichiarato Lattacco è partito semplicemente sfruttando una vulnerabilità del sistema e non deve aver richiesto più di 10 minuti per andare in porto. Inoltre per come hanno aggiunto lo script sulla linea di comando, gli hacker non dovevano essere proprio dei grandi esperti.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore