Il Sole 24 Ore rileva il 70% delle azioni di Esa Software

Aziende

Il gruppo editoriale ha in tasca la sottoscrizione di accordo per il 70% del pacchetto azionario della società specializzata nelle soluzioni software per le aziende. E’ un’operazione da 60,4 milioni di euro

Il Gruppo Sole 24 Ore alza il tiro nello sviluppo delle proprie strategie nel settore software e, con l’accordo sottoscritto con Esa Software, l’area Professionisti raggiunge un volume d’affari di più di 250 milioni di euro. Oltre alle soluzioni già presenti con il marchio Sole 24 Ore il gruppo infatti dispone delle attività STR, Data Ufficio e ora, appunto, ESA. Il risultato dell’operazione da 60,4 milioni di euro dipende solo dal calcolo delle risultanze e dall’approvazione dell’Autority sulla Concorrenza. Esa consegnerebbe al Gruppo il 70% delle proprie azioni, forte di un fatturato 2007 di 31 milioni di euro e di una struttura solida, con 290 dipendenti, quasi 30.000 clienti, una rete di distribuzione forte di 300 partner.

Antonello Morina, fondatore dell’azienda, dovrebbe mantenere la carica di presidente della società e ha sottolineato con soddisfazione questa firma per le prospettive di crescita di ESA. Per Giancarlo Cerutti, presidente del Gruppo Sole 24 Ore, “questo accordo rappresenta il primo significativo investimento dopo la quotazione in Borsa”. Claudio Calabi, Ad del gruppo editoriale, ha invece sottolineato l’importanza dell’operazione che consentirà al Sole di offrire “un sistema di primo ordine sul mercato italiano B2B, attraverso prodotti multimediali e multibrand, soluzioni software per i professionisti, le imprese e la pubblica amministrazione

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore