Il telefonino di Google si chiama Nexus One

MobilitySmartphone

Con Nexus One, Google riprende il controllo di Android. Anche se l’hardware è targato Htc, Google Nexus One integra meglio l’hardware (chip Snapdragon da 1 GHz) con il software (eco-sistema Google e Android Market con quasi 20mila Web apps). Inoltre Google mette in vendita il superphone sia tramite operatore sia su store dedicato, sbloccato e senza piani tariffari. Con schermo Amoled e Android 2.1, Nexus One è il primo Google-fonino. Ecco il fenomeno Android in cifre: 20 cellulari, 4 major software release, 59 operatori, 48 paesi e 19 lingue; secondo Google, gli utenti di Android fanno ricerche online

30 volte di più che con gli altri cellulari

Google Nexus One, il primo Google-fonino, potrebbe arrivare in commercio in Italia con Vodafone ad aprile, ma la grande novità del primo vero Google-fonino è che non sarà in vendita solo tramite operatore mobile, ma anche su uno store dedicato targato Google: sbloccato e senza piani tariffari.

Si acquista da Google.com/phone o tramite accordi con Vodafone, Verizon e T-Mobile Usa. Al prezzo d i 530 dollari lo smartphone sbloccato, oppure 180 dollari con T-Mobile. Verizon e Vodafone lanceranno Nexus One la prossima primavera. N1 arriva prima a scaffale negli Usa, quindi in mercati test come UK, Singapore e Hong Kong. Poi, sarà la volta del debutto internazionale.

Conchip Snapdragon di Qualcomm da 1 gigahertz e schermo Amoled da 3,7 pollici, il Nexus One è spesso 11,5 millimetri e pesa 130 grammi. Con fotocamera a Led da 5 Megapixel, supporta i video MPEG4 e permette di caricare velocemente video su YouTube.

Sotto il profilo software, Nexus One integra Mail Google Maps Navigation e Android Market, per acquistrare quasi 20mila applicazioni.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore