Il telelavoro è il tallone d’Achille della sicurezza

CyberwarSicurezza

Cisco accusa i telelavoratori di aprire email sospette. La ricerca è stata realizzata da Insight Express

I telelavoratori, pur dicendosi a conoscenza delle problematiche di sicurezza, manifestano un comportamento a rischio: condividono computer aziendali con persone estranee all’ambito lavorativo, aprono e-mail di provenienza sconosciuta e usano senza autorizzazioni le reti wireless di vicini. Sono questi i risultati che emergono dalla ricerca sul telelavoro di Cisco, commissionata a Insight Express. Lo studio, in Pdf, si intitola Percezioni e comportamenti dei telelavoratori: fattori chiave per la sicurezza aziendale.

Ecco le cifre che accusano il telelavoro di essere il tallone d’Achille della sicurezza: il 40% dei telelavoratori, pari al 47% in Italia, usa il proprio computer aziendale per fare e-commerce; la metà, il 41% in Italia, fa shopping in Rete perché all’azienda non si preoccupa; uno su dieci (il 18% in Italia) ha dichiarato di aver utilizzato la connessione Internet di un vicino, mentre lavorava da remoto;

il 21% degli italiani si connette deliberatamente all’insaputa del vicino; solo il 29% in Italia dispone di un software antivirus installato sul proprio sistema;

i l 38% (il 34% in Italia) apre e-mail di dubbia provenienza ma non gli allegati.

Il risultato della scarsa sicurezza è l’aumento delle chiamate di assistenza per incidenti: nel 48% dei casi globalmente, 35% in Italia, si tratta di un attacco di virus e/o worm;spyware e/o adware (47% a livello globale, 40% in Italia), spam e/o phishing (52% a livello globale, 49% in Italia), furto di identità (26% a livello globale, 12% in Italia), hacking (28% a livello globale, 14% in Italia).

Il telelavoratore deve imparare ancora ad avere maggiore consapevolezza dei rischi online.

Negli Stati Uniti sono già attivi 29 milioni di telelavoratori che fanno telelavoro almeno una volta al mese, mentre sono 14,7 milioni quelli full time.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore