Il terzo trimestre di Apple

Aziende

Utile netto di 19 milioni di dollari, ovvero 0,05 dollari per azione diluita.

Apple ha annunciato i risultati finanziari relativi al terzo trimestre dell’anno fiscale 2003, conclusosi il 28 giugno 2003. Nel periodo interessato, la società ha realizzato un utile netto di 19 milioni di dollari, pari a 0,05 dollari per azione diluita. Nello stesso trimestre dell’anno passato, l’utile netto era stato di 32 milioni di dollari, pari a 0,09 dollari per azione diluita. Il fatturato raggiunto nel trimestre appena terminato è stato di 1,545 miliardi di dollari, l’8% in più rispetto ai dati dello scorso anno, e il 5% in più rispetto al trimestre precedente; il margine lordo è stato del 27,7%, a fronte del 27,4% registrato nello stesso trimestre dello scorso anno. Le vendite internazionali hanno rappresentato il 39% del fatturato trimestrale. Nel periodo in esame, Apple ha venduto 771.000 unità Macintosh. “E’ stato un grande trimestre caratterizzato dal lancio di eccezionali nuovi prodotti, a partire dall’iTunes Music Store e dalla terza nuova generazione di iPod fino ad arrivare all’annuncio del PowerMac G5 e alla preview agli sviluppatori di Panther, la quarta release di Mac OS X”, ha dichiarato Steve Jobs, CEO di Apple. “La risposta dei nostri clienti a questi annunci è stata fortissima; il focus di quarter sarà sullo shipment dei nuovi G5 in agosto e sul rilascio di Panther alla fine di quest’anno.” “Siamo molto orgogliosi di aver superato l’obiettivo di fatturato per il terzo trimestre, nonostante il contesto economico negativo”, ha affermato Fred Anderson, CFO di Apple. “Continuiamo ad essere soddisfatti della nostra gestione del capitale circolante e della capacità di aumentare la liquidità fino a superare i 4,5 miliardi di dollari. Per il quarto trimestre del 2003 ci attendiamo un aumento di fatturato e un leggero aumento negli utili relativi al trimestre di giugno.” Apple precisa che le affermazioni riportate sono anticipazioni e come tali soggette a rischi e incertezze. Informazioni relative ai fattori che potrebbero influenzare i risultati finanziari della società sono contenute periodicamente in documenti pubblici depositati presso la SEC (US Securities and Exchange Commission), tra cui il modulo 10-K per l’anno fiscale 2002 e il modulo 10-Q relativo al trimestre conclusosi il 28 giugno 2003.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore