Il terzo trimestre di Ingram

Aziende

Le vendite a livello mondiale sono scese del 7% rispetto all’anno
passato, ma registrano un lieve incremento sequenziale.

Ingram Micro chiude il terzo trimestre con un utile netto di 81,2 milioni di dollari, pari a 53 centesimi per azione, a fronte delle perdite registrate nel medesimo periodo dell’esercizio precedente che avevamo portato a un utile per azione di appena 0,06 centesimi. Le vendite sono diminuite del 7% a livello mondiale, ma si registra una lieve crescita sequenziale. In testa, il Nord America con il 49% delle vendite, in calo di circa il 17%, seguita dall’Europa che cresce del 5% e si attesta al 34%. Le altre aree geografiche, America Latina e paesi del’Asia Pacifico, hanno generato il 17% delle vendite e risultano essere in crescita del 7,6% rispetto all’anno passato e del 4,9% a livello sequenziale. Per il quarto trimestre dell’anno, Ingram prevede un andamento sostanzialmente in linea con il passato.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore