Il traduttore entra in Windows Live

Marketing

Il motore di ricerca di Microsoft prepara intanto Live Search 2.0

Il traduttore entra in Windows Live. Il traduttore automatico, nonostante i forti limiti di questi tool, è stato uno dei fiori all’occhiello di Altavista, prima che nascesse Google. Ora Microsoft sta provando Windows Live Translator , basato sulla tecnologia di Systran. Gli utenti possono selezionare una pagina web da tradurre o sottoporre al traduttore un blocco di testo. Microsoft ha anche introdotto l’opzione “computer related content”, per traduzioni ad hoc di contenuti hi-tech. Infine Microsoft Live Search 2.0 diventerà pubblico il prossimo 26 settembre, in occasione dell’evento Searchification nella Silicon Valley. Secondo le indiscrezioni, riportare dal blog di Mary Jo Foley , Live Search dovrebbe integrare funzionalità di personalizzazione; sposare servizi di location/calendar/presence; integrazione di social network nel nome del Web 2.0; futura integrazione di Outlook con Live Search.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore