Il ‘valore’ aggiunto

Aziende

Strhold sviluppa nuovi servizi e registra positivi risultati finanziari

Un anno positivo il 2005 per Strhold (www.strhold.it), distributore a valore aggiunto di Reggio Emilia che ha chiuso il bilancio dell’anno appena trascorso con un fatturato che ha toccato gli 8 milioni di euro e registrato una crescita del 6,5%. La società, che opera a livello nazionale da oltre 20 anni, si è da tempo caratterizzata come Service added distributor e sembra essere stato questo fattore, in particolare, a giocare a suo favore nel 2005: le attività di supporto alla clientela, per esempio i corsi tecnici e la formazione, hanno registrato un incremento del 49%. Un risultato importante visto che la società impegna parecchie risorse economiche e umane nel business dei servizi a valore aggiunto ed è oggi in grado di offrire ai propri clienti consulenza tecnologica in ogni fase, ma anche consulenza nel marketing strategico. Per quanto riguarda i brand distribuiti da Strhold, vincente si è rivelata la scelta di puntare su Norman, società norvegese che si occupa di antivirus e che ha incrementato il proprio fatturato (+99%) nel corso del 2005; ma ottimi risultati sono stati registrati anche per le soluzioni di business intelligence di Cognos (+26%), di Sco (+18%) di cui il distributore reggino ha l’esclusiva per l’Italia e di Novell, sia sull’offerta Suse Linux sia sulle soluzioni single sign-on e identity. Tra l’altro, il primo Linux competence center italiano è stato inaugurato da poco proprio nella sede di Strhold a Reggio Emilia.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore