Il VoIp di Italtel a misura di cittadino e ambiente

NetworkProvider e servizi Internet

Le soluzioni VoIP per la Pa e per la tutela dell’ambiente sono basate sulla
convergenza di telecomunicazioni, information technology e web

Nel corso della visita al comprensorio Italtel di Settimo Milanese del Ministro dell’Ambiente Alfonso Pecoraro Scanio, l’azienda ha presentato le proprie soluzioni VoIP per la Pubblica Amministrazione e per la tutela dell’ambiente basate sulla convergenza di telecomunicazioni, information technology e web. Il Ministro ha già presentato, il 6 luglio scorso, in Consiglio dei Ministri una proposta per promuovere l’uso della VoIP nella Pubblica Amministrazione. ?La Voice over IP e il suo impiego per rendere più efficace l’attività della Pubblica Amministrazione e più sostenibile il nostro modo di vivere e lavorare?: questo il tema della visita del Ministro dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, Onorevole Alfonso Pecoraro Scanio, al centro di ricerca i-Comm Center di Italtel, azienda leader nelle soluzioni e nei servizi per reti IP di nuova generazione. Nel centro di ricerca Italtel di Settimo Milanese sono state messe a punto le soluzioni VoIP che l’azienda offre agli operatori di telecomunicazione e, da alcuni anni, anche a imprese, istituzioni, pubblica amministrazione. L’ufficio virtuale, la videoconferenza, la comunicazione attraverso terminali differenti (telefono, pc, tv) sono esempi di come l’adozione di soluzioni VoIP, e quindi di piattaforme di comunicazione basate su IP, sia la premessa necessaria all’utilizzo di servizi convergenti fisso-mobile e all’integrazione dei tre mondi – telecomunicazioni, web, information technology ? su cui sono basate l’operatività e la vita quotidiana di imprese e cittadini. Nell’ambito della pubblica amministrazione, la tecnologia VoIP consente di aumentare l’efficienza, ridurre i costi operativi, realizzare l’interoperabilità tra le amministrazioni, migliorare la comunicazione e l’interattività con il cittadino, introdurre nuovi servizi come l’IP Contact Center integrato che ospita informazioni e servizi fruibili attraverso telefoni fissi e mobili, personal computer, set top box, e che trova applicazione in molteplici contesti come Sanità, Formazione, PA centrale e locale. Nell’ambito specifico delle tematiche di competenza del Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, le soluzioni VoIP possono rappresentare sia un supporto fondamentale per il monitoraggio e la gestione automatica della segnalazione di allerta di disastri ambientali, sia una rete di comunicazione per condividere in tempo reale con i cittadini informazioni ed esperienze sull’ambiente. Grazie alla rapida diffusione dei servizi di localizzazione sui telefoni cellulari (si stima che nel giro di un decennio saranno disponibili sulla totalità degli apparati), le piattaforme Italtel possono ospitare servizi di informazione ambientale in tempo reale relativi, per esempio, alle qualità delle spiagge di una determinata area geografica o alla localizzazione di impianti di smaltimento rifiuti e divenire spazio interattivo per il dialogo tra cittadino e istituzioni e per la segnalazione di esperienze positive o negative sull’ambiente.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore