Il W3c da’ il benvenuto a Tecnalia

Aziende

Accolta la domanda dell’associazione italiana professionisti dell’hi-tech

Cresce la presenza italiana nel W3c, ovvero World wide web consortium (www.w3.org), organizzazione indipendente diretta da Tim Berners-Lee che si occupa dello sviluppo di standard e protocolli legati al web, come ad esempio Xml. L’associazione italiana di professionisti dell’high-tech Tecnalia (www.tecnalia.it) ha annunciato di aver concluso le procedure di accreditamento per diventare membro dell’organizzazione internazionale e poter offrire il proprio contributo nell’evoluzione della tecnologia che ha permesso la diffusione di Internet. Fino a questo momento i membri provenienti dal Bel Paese all’interno del W3c, che accoglie organizzazioni, aziende e istituti universitari o di ricerca, sono molto pochi ( Cnr, Csi Piemonte e Sogei) per Tecnalia, dunque, l’ingresso nell’organizzazione costituisce un doppio motivo di orgoglio. L’associazione, che ha quale propria mission il rinnovamento e la valorizzazione della cultura tecnologica nazionale, intende proporsi quale promotore delle linee guida del W3c presso i propri associati e le comunità con cui intrattiene rapporti in Italia e all’estero.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore