Il Web 2.0 corregge Italia.it

Marketing

Il portale del turismo, super criticato al debutto, avrà un’alternativa
all’insegna della progettazione collaborativa

Sull’onda del successo di Wikipedia e delle iniziative Web 2.0, una giornata di full immersion collaborativa svoltasi a Milano ha rilanciato un’alternativa a Italia.it. Il portale del turismo, slittato e rimandato, ha ricevuto più critiche che elogi in Rete. Ma gli utenti di Internet non vogliono solo criticare, ma anche suggerire idee. Da una giornata di presentazioni e dibattiti, all’Università Bicocca di Milano, è nata una fucina di idee per RItalia Camp: da questa giornata milanese è stata realizzata una mappa concettuale e un progetto in Wiki , frutto dell’espressione aperta e open source, della collaborazione trasparente e di modelli di partecipazione dal basso.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore