Il web è sicuro

SicurezzaSoluzioni per la sicurezza

Websense: interoperabilità e contromisure

Per Websense ha risposto all’inchiesta di Network News Maurizio Garavello
Country Manager per l’Italia

NN. Una gestione efficace dei dati e delle applicazioni comprende anche la protezione della rete aziendale dalla intrusione di tutto quel software indesiderato, se non nocivo, che va sotto il nome di malware: virus di ogni tipo, spamming, spyware. Dal punto di osservazione privilegiato della sua società come è cambiato il panorama delle minacce nel corso di quest’anno. L’Italia presenta delle particolarità di rilievo rispetto al panorama generale? Qual è la soluzione o il prodotto che la vostra azienda propone al mercato in questo ambito?

Le minacce alla sicurezza delle informazioni oggi si sono fatte ancora più insidiose e mirate e gli attacchi si sono evoluti diventando attacchi di tipo misto. Esistono insidiose minacce nascoste come Bot, trojan, worm e codici maligni che possono infiltrarsi con facilità e solitamente sono molto difficili da individuare. Queste minacce possono danneggiare il computer o prenderne il comando allo scopo di svolgere azioni a insaputa di chi usa il computer stesso. Oltre agli attacchi che arrivano dall’esterno poi, la sicurezza può essere compromessa all’interno dell’azienda anche se nella maggior parte dei casi non nasce da azioni intenzionali da parte dei dipendenti. Infatti, i cybercriminali spesso utilizzano le tecniche del social engineering per ingannare i dipendenti arrivando perfino a fingersi loro colleghi o spesso il navigatore inesperto finisce per installare, più o meno consapevolmente, software pericolosi. In questo scenario, ecco che diventa necessario adattare sistemi di difesa più attenti e multilivello. Per quanto riguarda l’Italia, non si può dire che esistano delle vere e proprie particolarità di rilievo rispetto a quanto accade nel resto del mondo. Sicuramente possiamo dire che fenomeni come il phishing o più in generale le frodi online anche nel nostro paese sono andati via via aumentando nel corso di quest’anno senza dare segni di arresto. Considerato questo panorama, il prodotto di punta Websense – Web Security Suite ? nasce per offrire protezione a livello di rete e consentire alle organizzazioni private e pubbliche di ottimizzare l’utilizzo delle risorse It da parte dei dipendenti riducendo le minacce alla sicurezza. Grazie al database aggiornato quotidianamente, Websense Web Security Suite identifica le nuove minacce e ne blocca in tempo il lancio sulla postazione dell’utente. Inoltre la soluzione consente di rafforzare le policy di sicurezza delle organizzazioni garantendo, attraverso un’unica console di management, una protezione su tre livelli: internet, rete aziendale interna e applicazioni desktop.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore