Il Wi-Max rispunta in Sicilia

MarketingMobilityNetworkWlan

La banda larga wireless, nota come Wi-Max, collegherà una valle siciliana alle pendici dell’Etna

Dato per morto prematuramente, il Wi-Max, la banda larga senza fili, torna alla ribalta in Sicilia, nella Valle dell’Alcantara. La Pubblica Amministrazione (PA) siciliana ha infatti adottato il Wi-max di Mandarin, grazie a una convenzione con il Comune di Ragusa. Il sistema a banda larga wireless copre le pendici dell’Etna, in provincia di Messina.

I territori della Valle dell’Alcantara, infatti, sono stati tra i primi a essere coperti dal Wi-Max di Mandarin, che ora verrà esteso alle infrastrutture pubbliche e quindi ai cittadini. Con progetti legati a: reti di videosorveglianza, di monitoraggio ambientale, di telecontrollo del bestiame, di telemonitoraggio dei servizi erogati alle singole utenze; gestione dei servizi di raccolta dei rifiuti, della segnaletica stradale, di allarme e sicurezza per la cittadinanza, al rilancio turistico, alla viabilità eccetera.

Wi-Max in Sicilia
Wi-Max in Sicilia
Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore