Il WiMax italiano slitta in autunno

MobilityNetworkWlan

Linkem ha posato la prima antenna a Bari, ma è ancora in fase di sperimentazione

Non parte a giugno, come annunciato in un primo tempo, ma il WiMax italiano debutterà in autunno.

Linkem, le cui licenze vinte coprono circa l’80 per cento del territorio nazionale, ha però posato la prima antenna a Bari, in collaborazione con TeleBari.

Il WiMax italiano, una delle speranze per abbattere il Digital Divide nel nostro paese, sarà ancora i n fase di sperimentazione fino all’autunno.

La commercializzazione verrà avviata a partire dal Lazio: la sperimentazione sarà a Terracina. Dopo Bari sarà la volta di test a Brescia e provincia.

Le antenne sono per lo standard 802.16e del WiMax (detto mobile).

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore