Im: Sametime di Ibm si connette a Aol, Google e Yahoo

NetworkProvider e servizi Internet

L’interoperabilità tra instant messenger avanza a piccoli passi

Ibm era stata la prima anni fa a puntare sull’interoperabilità fra client e network di instant messaging, ma la proposta era naufragata fra un coro di no. Poi, a sorpresa, l’anno scorso Microsoft aveva aperto il suo Live Communications Server a AOL, Yahoo e MSN. È di pochi giorni fa la Google Talk Federation. Ora Ibm riapre la questione, con il nuovo software Sametime in grado di connettersi alla messaggistica di Aol, Google e Yahoo. L’interoperabilità di Sametime 7.5 è gratuita.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore