Imation, ristrutturazione in corso

Aziende

Dopo la dismissione delle attività relative al software e alle prove colore, la multinazionale americana concentra le sue attenzioni sul data storage

Costerà circa 60-65 milioni di dollari, al lordo delle tasse, la ristrutturazione che Imation ha programmato per rafforzare le attività di data storage, core business della società. Lintera cifra sarà interamente calcolata nel quarto trimestre fiscale appena concluso (31 dicembre 2001). Buone le prospettive, grazie anche al buon andamento dellultimo periodo dellanno che ha visto Imation raggiungere gli obiettivi prefissati, con un fatturato del quarto trimestre intorno ai 10-13 milioni di dollari e un anno fiscale che dovrebbe attestarsi tra i 48 e i 51 milioni esclusi i costi di ristrutturazione. Protagonisti di questi risultati sono state le soluzioni per la sicurezza, larchiviazione e il backup nei data center. In merito alla ristrutturazione Bill Monahan, chairman e ceo della multinazionale, ha detto …Attraverso queste azioni, dolorose ma necessarie, Imation intende garantire nel 2002, e oltre, un sostanziale incremento del valore ad azionisti, clienti e personale, concentrando lattenzione sul settore strategico del data storage…

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore