Impiegati delle pulizie in rivolta nella Silicon Valley

Network

La crisi dellindustria IT colpisce anche lindotto

Gli impiegati addetti alle pulizie nelle aziende della Silicon Valley minacciano di scioperare in segno di protesta contro i licenziamenti avvenuti di recente. La scorsa settimana circa 100 impiegati licenziati hanno organizzato una protesta davanti alla sede della 3Com. I lavoratori sostengono di essere stati ingiustamente inclusi nei piani di tagli dei costi dellazienda. La Silicon Valley Service Employees International Union ha rivelato che almeno 400 dei 3500 impiegati delle pulizie potranno perdere i loro posto di lavoro allinterno dei vari piani di ripianamento finanziario delle aziende. La compagnie si difendono dicendo che, se hanno meno impiegati, hanno anche meno da pulire, e che i licenziamenti degli addetti alle pulizie è quindi diretta conseguenza dei licenziamenti del personale di produzione. Solo lo scorso lunedì 3Com ha annunciato un riduzione di 3000 posti di lavoro, ovvero 30% della sua forza lavoro, per ottenere la riduzione di 1 miliardo di dollari nei costi di produzione annuali.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore