In arrivo la patch per la falla vecchia di 17 anni

CyberwarSicurezza

Il Patch day di febbraio sanerà la vulnerabilità che risiede in Virtual DOS Machine e scoperta da un ricercatore di Google

C’è una falla teenager in Windows a 32-bit. La vulnerabilità è vecchia di 17 anni , ma verrà risolta dal Patch day. La falla risiede in Virtual DOS Machine e per la prima volta fece capolino in Windows NT 3.1.

La falla che ha resistito a tutti i debugger, tranne che al ricercatore della sicurezza di GoogleTavis Ormandy, non diventerà maggiorenne. A lanciare l’allarme è stata Google, in queste settimane sotto pressione per l’attacco a Gmail e al suo cloud computing, proprio a causa di una falla in Internet Explorer 6, il browser di Microsoft.

La vulnerabilità più vecchia di cui si abbia memoria risiede in una funzionalità nota come Virtual DOS Machine, che Microsoft introdusse nel lontano 1993 con Windows NT.

Un codice proof-of-concept funziona su XP, Server 2003, Vista, Server 2008 e Windows 7, purché a 32-bit.

Leggi anche: Mega Patch day a febbraio. Falla in Internet Explorer

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore