In attesa di Vista, Microsoft dà le cifre del secondo trimestre

AziendeMercati e Finanza

In attesa del 30 gennaio, il colosso di Redmond annuncia una trimestrale
trainata dalle vendite di Windows e Office, ma profitti in calo

Microsoft ha archiviato il secondo trimestre registrando profitti in calo del 28%, ma vendite per 1 miliardo di dollari, per gli upgrate di Windows e Office. In attesa del debutto consumer di Windows Vista e Office 2007 (grande evento a New York il 30 gennaio con performance in stile Cirque du Soleil), i dati di Microsoft indicano utili in calo del 28% per 2,63 miliardi di dollari, o 26 centisimi per azione, mentre i ricavi crescono del 6% a 12,54 miliardi di dollari. anche le vendite di Xbox 360 vanno forte, avendo superato la boa dei 10, 4 milioni di pezzi dal lancio nel 2005. La divisione server detiene il 20% delle vendite di Microsoft, trainata da Sql server database. A deludere è l’online: il business dell’advertising perde terreno dietro a Google e Yahoo, e anche il brand Windows Live non vede rosa (il motore di ricerca sotto il 10,5%). Microsoft scommette però in Vista e nel nuovo Office. Intanto proseguirà nella poltica delle acquisizioni in piccola scala, anche perché comprare Yahoo è inarrivabile (valutata oltre 38,37 miliardi di dollari). La prossima trimestrale godrà infine del lancio consumer di Vista e Office 2007.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore