In carcere per BitTorrent

CyberwarSicurezza

Sentenza senza precedenza negli USA, un ventenne condannato perché gestivqa
un sito del network BitTorrent

Grant Stanley, un ragazzo americano di 23 anni, amministrava il server tracker Elitetorrent.org del noto network P2P. Ha subito una condanna a cinque mesi di prigione più altri cinque mesi di arresti domiciliari e di 3.000 dollari di multa, per la violazione dei diritti d’autore. Grant all’inizio di quest’anno si era dichiarato colpevole di associazione volta a commettere violazioni del copyright. Per il pubblico ministero degli Stati Uniti John Brownlee tale ammissione non è stata sufficiente. Il giudice ha dichiarato parlando di questo caso che questa condanna funga da monito sul fatto che anche nel cyberspazio si perseguirà chi inframge la legge sul diritto d’autore.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore