In Giappone prevista la fine del Pc

Workspace

Intanto alcune grandi aziende si preparano ad annunciare la loro uscita dal business dei Pc home, come ha già fatto Hitachi

LE V ENDITE DEI PC in Giappone stanno calando costantemente da più di un anno, tanto che gli analisti prevedono che dal Sol Levante partirà il segnale della fine del personal computer così come lo conosciamo oggi .

Secondo le osservazioni fatte dagli analisti di IDC, illustrate qui da Associated Press,il PC, che una volta regnava sovrano nelle case giapponesi, è sempre meno usato e sta perdendo terreno a favore degli smartphone, delle console di gioco che si collegano a Internet e dei player video digitali con terabyte di memoria.

Masahiro Katayama, analista giapponese di IDC, ha detto che i suoi connazionali non sono più affascinati da potenti processori o schede grafiche dalle prestazioni sempre più elevate.

Invece sono sempre più esigenti nei confronti degli smartphone, che usano come dei PC portatili e ai quali chiedono sempre più funzioni che permettano lo scambio di email e il collegamento in rete per accedere a YouTube e ai siti di social networking.

Intanto alcune grandi aziende si preparano ad annunciare la loro uscita dal business dei PC home, come ha già fatto Hitachi.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore