In Italia e-book al raddoppio

AziendeMarketingMercati e FinanzaWorkspace
Amazon Kindle 4

L’AIE fotografa il mercato dei libri digitali. I titoli di e-book saranno 20 mila entro fine anno,le case editrici con e-book triplicano. Ma il mercato non è ancora decollato

Alla fiera “Più libri più lliberi” l’AIE ha dato i numeri del mercato e-book, un mercato in significativa crescita, ma non ancora al decollo. I titoli di e-book passanno dai 6950 dello scorso Natale a 20 mila entro fine anno. Inoltre le case editrici con e-book in catalogo triplicano, crescendo da 94 a 284. Tuttavia per il sospirato decollo del mercato e-book c’è ancora tempo.

Basta confrontare i dati con i mercati più evoluti: la quota di mercato dell’e-book in Italia è ancora inferiore allo 0,1%, contro il 6,2% degli Usa (13,6% della fiction), 6% di UK, 1% della Germania, 1,8% della Francia e 1% della Spagna.

In Italia il valore del mercato e-book si attesta sui 3 milioni di euro, il doppio di un anno fa. L’identikit del lettore digitale è: n lettore che divora più titoli, preferisce la narrativa, i gialli e la fantascienza. Il 40% di chi possiede un e-book reader legge fra 12 e 30 libri all’anno, il 25,8% oltre 30, con percentuali superiori al lettore tradizionale.

Il 71,2% legge le recensioni sul Web, si consulta sui social network, booktrailer e blog letterari. Il 45.6%egli acquirenti di e-book, compra nelle librerie online, contro il 30.4% di chi acquista titoli cartacei. Per l’editoria, secondo AIE, la sfida è aperta: in attesa del decollo del mercato, è l’ora del marketing e della comunicazione.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore