In Italia Huawei mette la freccia su Samsung

MobilitySmartphone
In Italia Huawei mette la freccia su Samsung
0 5 Non ci sono commenti

Kantar WorldPanel ComTech certifica lo storico sorpasso di Huawei su Samsung in Italia

Il mercato smartphone tricolore avrebbe archiviato il terzo trimestre con lo storico sorpasso di Huawei su Samsung. Lo riporta la società d’analisi Kantar WorldPanel ComTech, secondo cui Huawei scalza Samsung nel nostro Paese: il vendor cinese detiene il 27,3%, mentre il colosso sud-coreano scende al 24,7%.

In Italia Huawei mette la freccia su Samsung (in foto: Huawei Mate 9, il phablet con doppia fotocamera e Porsche design)
In Italia Huawei mette la freccia su Samsung (in foto: Huawei Mate 9, il phablet con doppia fotocamera e Porsche design)

Complice il caso dei Note 7 esplosivi, Samsung registra un crollo verticale delle vendite del 40% rispetto allo stesso trimestre del 2015. In Italia, in realtà, il caso dei Note 7 è stato gestito con grande professionalità e velocemente: si trattava solo di pre-ordini e Samsung Italia è stata molto rapida ad agire, una volta sospesa la produzione del modello dalla casa madre.

Ma anche Samsung soffre la ribalta di Huawei, i cui smartphone sofisticati, dalle funzionalità originali sul fronte della fotocamera e dal prezzo competitivo si fanno largo nel mercato. Già alla fine del terzo semestre 2016, l’azienda cinese guidata da Richard Yu aveva venduto in Europa e Medio Oriente più di avesse distribuito nell’intero anno precedente.

Huawei P8 Lite e P9 Lite sono fra i modelli più gettonati in Italia, e trainano le vendite in crescita del 140%. A livello globale il vendor cinese ha venduto il 25% di smartphone in più rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente, mentre il mercato mondiale dà segni di saturazione e la crescita, in frenata, è di un modesto 3,1%. Intanto, Huawei ha presentato due modelli di Mate 9: un phablet dotato di display Full HD da 5.9 pollici e la versione Porsche Design con schermo Quad HD con diagonale da 5.5 pollici e curvo su entrambi i lati.

Le ambizioni di Huawei a livello globali sono note: superare Apple su scala mondiale nel 2018 e Samsung entro cinque anni. Il numero uno Richard Yu: “Supereremo Apple nel 2018, diventando i numeri due al mondo, e continuando a fare bene entro cinque anni saremo primi”.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore