In Italia prosegue il boom della radio

AccessoriWorkspace

In dieci anni, laudience è cresciuta del 30 per cento. Lutenza media di una giornata-tipo è di 35 milioni di persone

In attesa delle nuove normative che dovrebbero dare un inedito aspetto tecnologico alla radio, crescono gli indici di ascolto della radio. Secondo i pi recenti dati raccolti e resi noti da Audiradio, negli ultimi dieci anni il numero medio degli ascoltatori – in una giornata-tipo – cresciuto del 30%. In pratica, laudience passata dai 26,1 milioni di utenti del 1990 agli oltre 35 milioni di oggi. Un trend in crescita continua e neppure troppo lenta, come testimonia il fatto che lo scorso mese di aprile ha fatto registrare un incremento del 2,4%, rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. Con i programmi di Radiouno e di Radiodue primi in classifica, la Rai pu vantare una leadership incontestabile. Ma le emittenti private incalzano da vicino, come dimostra il saldo terzo posto assoluto di Radio Deejay nelle graduatoria delle radio pi ascoltate.. Il target vede coinvolti tutti uomini, donne e ragazzi. I primi la ascoltano in automobile (il 46% dellaudience totale); le seconde in casa, durante le faccende domestiche; i terzi un po dappertutto (i ragazzi sono una parte importante del 61% dellaudience, che ascolta la radio fuori casa).

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore