In & Out/ Chi sale e chi scende nelle tariffe mobili e VoIP

Mobility

La bussola per orientarsi nella giungla della telefonia mobile e di quella su
Internet. Questa settimana mettiamo sotto la lente Wind per Internet mobile,
Alice Voce, Fastweb Parla, il VoIP di GizmoCall e il centralino telefonico di
3CX

La rubrica settimanale In & Out/ Chi sale e chi scende nelle tariffe mobili e VoIP analizza le tariffe della telefonia mobile e VoIp. Vediamo chi è In e chi Out questa settimana. In sono Wind per Internet mobile, Fastweb Parla, il VoIp di GizmoCall e il centralino telefonico VoIP gratuito di 3CX; Out è l’Adsl e VoIp di Alice Voce.

Wind taglia i prezzi di Internet mobile (se abbonati alla banda larga fissa): gli utenti delle flat Infostrada Tutto Incluso o Absolute Adsl possono comprare a 9,95 euro al mese la flat Mega no Limit (invece che 20 euro al mese). Lo sconto è offerto all’utente della Sim, purché intestatario del contratto Infostrada.

Anche i piani Adsl e VoIP di Telecom Italia sono cambiati: tramontano le tre tariffe Tutto Incluso (30, 60 e 90) e rimane soltanto Alice Tutto Incluso, a un prezzo rincarato: per 33,95 euro al mese offre ciò che prima costava 30 (Adsl 2 Mbps e illimitate chiamate VoIP nazionali). Alice Voce però è migliorata nel consentire non solo le chiamate verso numeri Telecom Italia, ma anche verso numeri di rete fissa nazionali (di ogni operatore). Inoltre c’è l’opzione Alice Voce Mobile: cinque euro al mese per 150 minuti di chiamate al cellulare al solo costo dello scatto alla risposta. Altro nèo del piano:le linee aggiuntive Voip di Telecom Italia saranno disabilitate per gli 899 (numeri spesso truffaldini…) solo se la linea principale è già disabilitata.

In compenso le linee aggiuntive potranno chiamare i numeri di emergenza come 112, 113 e 118, prima non raggiungibili.

Fastweb ha razionalizzato i propri piani tariffari. Fastewb Parla prevede una l inea telefonica con chiamate illimitate su rete fissa in Italia, al prezzo di 25 euro al mese (navigazione Internet a consumo); con inclusi 250 minuti di chiamate verso i cellulari (a parte si paga lo scatto alla risposta di 20 cent), Fastweb Parla costa 37 euro al mese.

GizmoCall sta attirando l’attenzione degli utenti Voice over Ip: consente di chiamare gratis qualsiasi telefono, in tutto il mondo, a patto di rispettare il limite massimo di 5 minuti giornalieri. Oltre questo limite, il piano tariffario è lievemente più alto rispetto ad altri operatori di telefonia su Internet, ma competitivo.

In ambito VoIp segnaliamo infine il centralino telefonico VoIP gratuito di 3CX: basato su software, non necessita di linea telefonica aggiuntiva (si appoggia sulla rete Lan già esistente). Consente di avere la voice mailbox e di mettere in attesa le chiamate.L’edizione gratuita gestisce fino a 8 linee esterne e include una versione base di Call Assistant. Esistono poi la versione Small Business (275 euro), la versione Professional (695 euro) e l’edizione Enterprise (999 euro) con l’integrazione con Exchange.

Alla rubrica di settimana scorsa , aggiungiamo un’annotazione sulla Flat Vodafone: l’operatore vieta l’uso di peer to peer e VoIp agli utenti della flat.

Infine segnaliamo che Aiip, l’associazione italiana degli Internet provider, ha infine lanciato una nuova sfida per liberare Internet mobile in nome della neutralità della Rete: la nuova battaglia verrà portata all’attenzione dell’Autorità Garante delle Comunicazioni.

Dì la tua in Blog Cafè

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore