In & Out/ Disdire il contratto

NetworkProvider e servizi Internet

La bussola per orientarsi nella giungla della telefonia mobile e di quella su Internet. Questa settimana mettiamo sotto la lente le nuove regole per cambiare operatore o disdire un contratto telefonico

La rubrica settimanale In & Out/ Chi sale e chi scende nelle tariffe mobili e VoIPanalizza le tariffe della telefonia mobile e VoIp.

Il Governo ha approvato il decreto che aggiunge 20 diritti a quelli esistenti per la Carta dei Diritti dell’Utente delle Telecomunicazioni. Per disdire il contratto con un operatore telefonico o d’Internet basteranno due giorni e non piu’ 15; per cambiare societa’ conservando il numero, un giorno; e tutti avranno diritto all ‘indennizzo automatico per l’interruzione del servizio.

Inoltre, i contratti dovranno offrire informazioni piu’ complete e le societa’ non potranno apportare modifiche unilaterali, ed e’vietato pubblicizzare una velocita’ superiore a quella consentita per una data tecnologia.

Passare da un operatore telefonico ad un altro diventerà più semplice per tutti. La nuova delibera dell’AgCom obbliga a indicare in bolletta il codice di migrazione che consente agli utenti il passaggio ad altro operatore.

Entro 90 giorni dalla pubblicazione della delibera nella Gazzetta Ufficiale i clienti

riceveranno il codice in bolletta

(180 giorni per i clienti aziende), mettendo fine a lungaggini burocratiche.

Il codice, come un codice fiscale, puo’ essere facilmente ricostruito in base ai dati dell’ utenza del cliente e ai servizi a cui è abbonato. Secondo l’ Agcom le pratiche gia’ avviate, con codice di migrazione autogenerato, saranno portate avanti dall’operatore abbandonato, completando il passaggio chiesto

dal cliente.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore