In Uk posto di lavoro a rischio per chi abusa di Internet in ufficio

NetworkProvider e servizi Internet

Secondo una recente indagine, in Gran Bretagna una azienda su quattro ha licenziato lavoratori colpevoli di uso improprio della Rete

Una volta era il telefono il dispositivo dellambiente di lavoro che non si poteva usare per uso personale o – tanto meno – per uso improprio. Si andava da una certa tolleranza, che ammetteva che potessero essere fatte alcune telefonate di routine a casa e quelle cosiddette di emergenza. Lavvento dellera digitale ha fatto s che il telefono non sia pi il principale oggetto del desiderio da parte di chi trascorre quotidianamente otto o anche pi ore del proprio tempo in un ambiente di lavoro. Infatti il telefono stato sostituito da Internet, nella speciale classifica degli apparecchi/dispositivi/oggetti il cui uso maggiormente desiderato in ufficio. Se una volta era la linea o meglio le linee telefoniche dedicate a delineare la mappa del potere, oggi Internet che fa la differenza. Se si ha il pc con collegamento a Internet, allora si qualcuno. In caso contrario, no. Secondo un recente sondaggio fatto in Gran Bretagna dalla rivista di settore Personnel Today. luso improprio del web un male sociale sempre pi diffuso nel mondo del lavoro. Tanto vero che collegarsi alla Rete per motivi personali o – peggio ancora – impropri, pu essere un motivo soluzione per la risoluzione del contratto di lavoro. In pratica, chi usa frequentemente Internet per fare ricerche personali, ordinare la spesa e organizzare le proprie vacanze, pu essere licenziato in tronco, appunto per uso improprio del web. Stando a Personnel Today, che ha intervistato 544 responsabili aziendali del personale, sarebbero una su quattro le imprese che hanno proceduto a licenziamenti del personale per questi motivi. Tra le motivazioni pi frequenti che hanno portato allallontanamento dellazienda, il 69% sarebbe da imputare alla navigazione su siti pornografici.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore