Inaugurata Innovaction: la fiera internazionale dell’innovazione

E-commerceMarketing

A Udine si sono contati 263 espositori e 6.000 accrediti per l’apertura della manifestazione

Si è aperta alla Fiera di Udine, la prima edizione di InnovAction ( www.innovactionfair.com ), la Fiera Internazionale dell’Innovazione, organizzata dalla Regione Friuli Venezia Giulia, da Udine Fiere S.p.A. In collaborazione con l’Università di Udine e con la Camera di Commercio di Udine. L’iniziativa ha riscosso un grande successo internazionale attirando ben 263 espositori da tutto il mondo, tra imprese, università, centri di ricerca, parchi scientifici e pubblica amministrazione. Oltre a una forte presenza italiana sono intervenuti espositori provenienti dalla Russia, Slovenia, Austria, Croazia, Finlandia, Svizzera oltre a relatori delle principali università americane. Notevole è stata anche la risposta del pubblico: la Fiera ha infatti già registrato oltre 6.000

accrediti prima dell’apertura senza contare gli accrediti ai numerosi convegni organizzati fino all’11 febbraio. Per sottolineare l’impegno della Regione Friuli Venezia Giulia nell’iniziativa è intervenuto il Presidente Riccardo Illy: “Innovare è ormai indispensabile: in un mercato globale questa rappresenta l’unica via per affrontare la competizione crescente. Allo scopo di diffondere questo concetto e di unire, in uno stesso luogo, tutti i soggetti della filiera dell’innovazione, nasce InnovAction, il primo salone mondiale della Conoscenza, delle Idee e dell’Innovazione al servizio delle imprese. InnovAction rientra nelle iniziative previste dalla nuova legge sull’innovazione della Regione che ha portato le risorse in questa direzione da 11 a 65 milioni di euro”. L’evento inaugurale ha visto anche la partecipazione di Edward De Bono, padre del pensiero laterale, che ha spiegato come dalla creatività si può arrivare all’innovazione: “Bisogna imparare a distinguere tra stile e nuove idee: lo stile non è vera creatività ma un modo estetico di interpretare le cose. L’Italia è all’avanguardia per quanto riguarda lo stile ma ha difficoltà a far emergere idee nuove perché non ha ancora imparato a puntare sul teamwork. Solo lavorando in gruppo si riesce a vagliare le idee più interessanti e trovare modalità di implementazione. Innovare non è più un’opzione ma è una scelta essenziale”. I lavori di InnovAction si concluderanno sabato 11 febbraio con il Forum organizzato da Ambrosetti ? The European House dal titolo “Oggi il mondo di domani: conoscenze, idee, innovazione” in cui si parlerà dello scenario economico globale insieme al Premio Nobel per l’Economia 2004 Edward Prescott, di innovazione con Claus Weyrich di Siemens AG, del futuro dell’Europa con Jeremy

Rifkin, Presidente della Foundation on Economic Trends di Washington, di strategie vincenti con Matthew Krepps, professore della prestigiosa INSEAD di Fontainebleau e dell’innovazione in azienda con Armin

Pfoh, Direttore del GE Global Research Center. A presiedere e moderare il Forum, L oyola de Palacio, commissario europeo ai Trasporti e all’Energia ed ex Vicepresidente della Commissione Europea.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore