India e Dalai Lama nel mirino di hacker cinesi

Autorità e normativeCensuraCyberwarMarketingSicurezza

In Rete sono stati registrati nuovi cyber-attacchi: ai danni del ministero della Difesa Indiano e del Dalai Lama

Le intrusioni telematiche non cessano di rendere incandescenti Internet. Questa volta, dopo l’ultimo attacco al sito del circolo stampa estera, a cadere nel mirino degli hacker cinesi sono l’India e il Dalai Lama.

Sono stati trafugati documenti al ministero della Difesa indiano e rubate e-mail all’ufficio del Dalai Lama. Le spie informatiche hanno usato popolari servizi online, compresi Twitter, Google Groups and Yahoo Mail, sfruttando cyber-hijacking (dirottamenti informatici) verso centrali e server in Cina.

La denuncia è stata esposta da ricercatori canadesi nel report intitolato “Ombre nelle Nuvole“.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore