Information Integrity, il nuovo approccio di Symantec

CyberwarSicurezza

Così arriva in Italia Information Integrity, la strategia di Symantec per garantire la sicurezza del dato

Una nuova strategia e una serie di prodotti a supportarla, così arriva in Italia Information Integrity, la strategia di Symantec per garantire la sicurezza del dato. ” Non bisogna solo assicurare l’integrità dell’infrastruttura, è sempre più importante tutelare anche la conservazione del dato”, ha sostenuto in video John W. Thompson, chairman e ceo di Symantec, presentando l’iniziativa. “Le aziende hanno bisogno di un ambiente aperto, ma questo spesso rischia di mettere a repentaglio la loro sicurezza. Si rischia così uno scontro fra la disponibilità del dato e la sua salvaguardia. Information Integrity va a risolvere questo dilemma prendendo in considerazione entrambi gli aspetti in una gestione complessiva dei dati”. È una questione di management che passa attraverso una politica di analisi dei sistemi informativi, da una attenta valutazione dei rischi di vulnerabilità e da una aggiornata conoscenza delle nuove minacce. A questo deve seguire l’azione, cioè l’implementazione di sistemi di protezione adeguati, del back up di rigore, la definizione delle priorità per azioni preventive, basate sul allarmi in tempo reale, e la progettazione del recupero dei dati. Il tutto completato da un controllo costante nella gestione dell’esistente e nel deployment tempestivo delle patch in modo centralizzato. La strategia Information Integrity è concretizzata da una serie di servizi e prodotti, come il Symantec Enterprise Security Manager 6.1 che permette di gestire la sicurezza con funzionalità di reporting della conformità e modelli di valutazione predefiniti. Il gateway Security 400 è un’appliance davvero completa che riunisce le funzioni di gateway di rete, firewall, prevenzione e rilevamento delle intrusioni, applicazione delle policy antivirus, filtraggio dei contenuti e vpn. Infine Symantec LiveState Recovey permette il recupero dei dati fotografando in un unico file facilemente gestibile lo stato operativo, in un preciso momento anche di un intero server dal sistema operativo alle applicazioni, ai dati e alle impostazioni.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore