Information la Cina sorpasserà gli Stati Uniti

NetworkProvider e servizi Internet

La Cina è destinata a diventar la più importante economia mondiale in fatto di Information & Communication Technology, sorpassando gli Stati Uniti, questa la previsione del presidente di una delle maggiori compagnie di telecomunicazioni cinesi

Entro il 2008 la Cina registrerà tra i 200 e i 300 milioni di dispositivi per laccesso a internet, per un numero di utenti ancora maggiore, ha detto Edward Tian, CEO di China Netcom nonché pioniere della rivoluzione internet nel paese. Tian ha parlato ad una conferenza sul tema Chinas Rise Regional and Global Impacts al forum economico internazionale di Davos, in cui i capi di governo e i leader dellindustria hanno riconosciuto la Cina come una delle poche storie di successo economico degli ultimi anni. Secondo Tian, in Cina, il numero di utenti di internet è cresciuto dalle poche migliaia di sette anni fa agli oltre 60 milioni attuali, cifra che colloca la Cina al secondo posto nella classifica mondiale delle nazioni con la più alta diffusione della Rete, prima del Giappone e seconda solo agli Stati Uniti, che vanta circa 200 milioni di utenti. La Cina può diventare nel volgere di pochi anni la più grande potenza economica mondiale per quanto riguarda internet e linformazione, sia per le telecomunicazioni che per i tradizionali settori di Information Technology ha detto Tian. Lanno scorso, la Cina è stata lunico paese in cui linformation technology ha continuato a crescere, diventando così un mercato chiave per i produttori di high-tech occidentali, per Nokia innazitutto, e per Ericsson e IBM a seguire. La Cina è stata anche lunico paese ad assistere alla crescita del mercato delle apparecchiature per le telecomunicazioni nel 2002, ha continuato Tian. Negli ultimi 10 anni, la maggior parte degli investimenti hanno riguardato lhardware per la costruzione delle infrastrutture, come la cablatura delle reti ha detto Tian, la cui compagnia a novembre ha acquisito reti di fibre ottiche sottomarine da Asia Global Crossing Ltd, che ha dichiarato bancarotta per facilitare la transazione. Ritengo che nei prossimi 10 anni gli investimenti saranno concentrati maggiormente sul software e sul settore dei servizi. Leconomia in Cina ha registrato una crescita dell8% nel 2002, e i membri del convegno ne prevedono la continuità. Non credo che al Cina possa costruire uneconomia basandosi solo sulla produzione di merci. Dobbiamo giocare un ruolo molto importante, che sia fondamentale sul piano tecnologico, ha detto Tian. A novembre, ha continuato, il Congresso del Partito Comunista ha adottato una linea politica importantissima – nei giro dei prossimi 10 anni la Cina deve costruire un nuovo tipo di economia, una new economy basata sullinformazione. Come risultato delladesione popolare ad internet e del forte sostegno del governo alla nuova politica, Tian prevede che internet trasformerà non solo la new economy, ma anche leconomia tradizionale. Ha sottolineato il fatto che le piccole compagnie che si occupano di e-business sono i primncipali utenti della sua compagnia.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore