Ing Direct ed H-Farm premiano l’iniziativa imprenditoriale con 100 mila euro

AziendeMarketingMercati e FinanzaStart UpWorkspace

Da oggi parte il reclutamento dei progetti che, previa valutazione, uno di loro si trasformerà in una start up dal prossimo 24 gennaio e potrà iniziare l’attività con una base di 100 mila euro

E chi l’ha detto che l’iniziativa imprenditoriale è morta in Italia? Ing Direct mette a disposizione 100 mila euro a favore di una start up, nuova di zecca, giudicata vincitrice tra una rosa di ‘concorrenti’. L’iniziativa, chiamata “Prendi parte al cambiamento”,  è stretta in collaborazione con H-Farm, venture incubator che opera a livello internazionale a supporto di start-up.

A partire da oggi, tutti coloro i quali hanno in mente un progetto di business improntato al cambiamento, possono partecipare all’iniziativa e tentare, vincendo, di avere sostegno finanziario e un supporto alla realizzazione di questa idea. E’ online la piattaforma attraverso la quale segnalare la propria idea (www.prendipartealcambiamento.it).

“Abbiamo iniziato a pensare a questo progetto circa un anno fa – spiega Sergio Rossi, direttore marketing e comunicazione Ing Directe sono insiti i valori che rispecchiano il Dna aziendale: parliamo di giovani, di digitale, di aspetti del cambiamento, di condivisione, della necessità che si muova qualcosa nel nostro paese e della richiesta che i singoli cittadini hanno di contribuire. Ed è per questi motivi che questo progetto si sposa perfettamente con il mondo delle start up, perché non dobbiamo dimenticarci che anche Ing Direct è una start up e, con questa iniziativa, vogliamo premiare il coraggio e il cambiamento”.

I progetti dovranno essere legati all’uso di tecnologie digitali, con attenzione a quelli che combinano il web, il mobile e i nuovi media con elementi distintivi delle eccellenze creative italiane. Ing Direct ha selezionato cinque categorie in cui dovranno rientrare i progetti proposti: arte e cultura; moda e design; cucina e alimentazione; ambiente e sociale; formazione e informazione. Tutti i progetti caricati sulla piattaforma saranno presi in esame da H-Farm e da una giuria di esperti.

Dopo una prima selezione i migliori progetti saranno presentati a partire da ottobre nei tre storming pizza, ossia appuntamenti informali che si terranno il 18 ottobre a Roma, il 22 novembre a Torino e l’11 dicembre a Milano. Dal 15 dicembre al 15 gennaio sarà la volta della giuria che dovrà scegliere il progetto migliore seguendo i seguenti criteri: idea di business, composizione del team, tecnologia a supporto del progetto, studio del mercato di riferimento, scalabilità del business. Il 24 gennaio sarà decretato il vincitore che riceverà il contributo di 100 mila euro. Sul sito, nella sezione “officina del cambiamento” sono indicati tutti i dettagli del concorso e le modalità di partecipazione.

Ing Direct e  H-Farm hanno sottolineato l’italianità del progetto e, parlando della start up, Maurizio Rossi, co-founder e Executive di H-Farm Italia ha sottolineato come, durante i primi tre mesi di avvio, la neo società, nella quale è prevista una quota del capitale partecipato proprio da H-Farm, sarà tenuta in osservazione, come fosse sotto una campana di vetro, e In seguito, il neo imprenditore sarà messo in contatto con diversi investitori interessati ad investire nel progetto. H-Farm farà da vero e proprio tramite tra la domanda e l’offerta di fondi. “Dal 24 gennaio 2013 inizierà, per il vincitore, un periodo di tre mesi di prototipazione. Dopo di che, se le cose inizieranno a ingranare, l’imprenditore dovrà conquistarsi il denaro dagli investitori che porteremo noi al cospetto dell’imprenditore stesso”, conclude Rossi.

Prendi parte al cambiamento

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore