Ing Direct ed H-Farm raccontano le idee che diventeranno start up

AziendeMarketingMercati e FinanzaStart UpWorkspace
Un quarto delle Sturt-up USA sono fondate da immigrati @ shutterstock

Ing Direct ed H-Farm presentano i progetti selezionati e legati al progetto “Prendi parte al cambiamento”. La tappa milanese è stata la terza piazza nella quale si è tenuto lo storming pizza dove sono balzate agli onori della cronaca le probabili future start up legate al progetto lanciate dalle due società qualche mese fa

Ing Direct ed H-Farm proseguono la presentazione dei progetti selezionati e legati al progetto “Prendi parte al cambiamento”.

La tappa milanese è stata la terza piazza nella quale si è tenuto il terzo storming pizza dove sono balzate agli onori della cronaca le probabili future start up legate al progetto lanciate dalle due società qualche mese fa. Creatività, intraprendenza e grandi potenzialità: queste le parole d’ordine che hanno caratterizzato il terzo storming pizza tenutosi a Milano nella filiale di Ing Direct di Via Tommaso Grossi 2.
Prendi Parte Al Cambiamento” è un’iniziativa promossa da Ing Direct, in collaborazione con H-Farm, Venture Incubator che opera a livello internazionale a supporto delle start-up, con l’obiettivo di stimolare la creazione di progetti imprenditoriali innovativi: l’idea più interessante verrà premiata il 24 gennaio con un contributo di 100mila euro.

Le start-up presentate a Milano e selezionate tra le oltre 400 che hanno caricato la propria idea di business sulla piattaforma online hanno presentato i propri progetti. Le idee presentate, che dovranno essere legate all’utilizzo delle tecnologie digitali con particolare attenzione a combinare il web, il mobile e i nuovi media, spaziano da siti web pensati per migliorare la vita condominiale a strumenti all’avanguardia che creano esperienze interattive uniche con la natura che ci circonda.

In particolare:
ITinera si propone come sito e applicazione per iOS e Android in grado di suggerire all’utente il miglior itinerario da seguire durante una visita turistica. Partendo dal profilo dell’utente, che si può creare e aggiornare con molta facilità, ITinera propone un itinerario ad hoc basato sui propri gusti personali. E’ possibile anche pianificare viaggi di gruppo perchè l’applicazione suggerirà vari itinerari in grado di soddisfare le esigenze di tutti.

YouthMoving.com è un sito che si propone di accompagnare i giovani che si trasferiscono in una nuova città, facilitandone il processo di inserimento e favorendo lo scambio di informazioni e consigli pratici.

Bisquits è un social network per programmatori che permette di creare una propria libreria personale di codici di programmazione e di condividerla all’interno di una community. Nella propria libreria è anche possibile includere i codici scritti da altri utenti, codici che possono essere votati, condivisi e commentati. Bisquits include anche Qloud, la piattaforma che consente il salvataggio delle propria libreria in remoto e l’accesso tramite un comodo sistema basato su CDN.

Condomani si propone come vera rivoluzione nella gestione del condominio, con l’obiettivo di migliorare sensibilmente la vita condominiale. Si tratta di un social network gestionale che permette a tutte le figure che ruotano attorno alla vita condominiale, dai condòmini, agli amministratori ai professionisti della manutenzione, di poter gestire tutte le attività e le comunicazioni con un unico strumento in modo semplice e immediato. Grazie a questo sito la segnalazione di un danno allo stabile, la consultazione dell’andamento dei lavori e delle spese di condominio saranno più veloci, assicurando trasparenza e portabilità. Questo sistema permette anche di avvisare preventivamente (via e-mail, sms, etc.) i condòmini sulle assemblee e sui punti all’ordine del giorno, dando la possibilità di avanzare proposte, lanciare sondaggi e iniziare il dialogo già prima dell’incontro.

GREEN ON fonde design, arte e tecnologia, regalando un’esperienza interattiva, unica e intima, con la natura che ci circonda. GREEN ON ha creato uno strumento che traduce in sottofondo musicale le condizioni fisiologiche di ogni pianta, le sue risposte agli stimoli esterni e all’interazione con l’uomo. Si genera così una colonna sonora abbinata ad ogni pianta che trasforma l’ambiente, e ne amplifica la percezione, offrendo un nuovo modo di godere del proprio angolo verde.

Dal 17 dicembre al 15 gennaio, la giuria sceglierà il progetto migliore seguendo precisi criteri di selezione: l’idea di business, la composizione del team, la tecnologia a supporto del progetto, lo studio del mercato di riferimento e la scalabilità del business. In generale, il progetto dovrà dimostrare di avere un potenziale di crescita nel medio – lungo termine.
Sulla piattaforma, nella sezione “Officina del Cambiamento”, è possibile trovare tutti i dettagli e le modalità di partecipazione al concorso che si concluderà con la proclamazione del vincitore finale il 24 gennaio 2013.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore