Ingegneri meccanici sempre più sostenibili

FormazioneManagement

Un sondaggio condotto da Autodesk in collaborazione con Asme mostra la volontà di adottare una progettazione sostenibile e gli sforzi per ridurre il consumo di energia e le emissioni nocive

Secondo quanto emerso dal primo sondaggio annuale sui trend della progettazione, commissionato dall’American Society Mechanical Engineers (ASME) e da Autodesk, ben due terzi degli intervistati tra gli ingegneri meccanici avrebbero utilizzato prodotti ecocompatibili nei loro processi di progettazione.

Il sondaggio è stato condotto con l’intento di comprendere l’impatto della progettazione sostenibile sull’ingegneria meccanica e sui processi di fabbricazione nelle industrie dei settori automobilistico e del trasporto, delle macchine industriali, dei prodotti di consumo e dell’energia.

Oltre la metà degli ingegneri intervistati, inoltre, ha mostrato la propria volontà d i incrementare il ricorso alla progettazione sostenibile nel prossimo anno. Lo scopo principale è di ridurre il quantitativo di energia impiegata e quello di emissioni nocive e, allo stesso tempo, rispettare appieno norme e standard ambientali.

ASME ha coinvolto nel sondaggio anche un campione di studenti, che hanno dichiarato di aver appreso competenze di design sostenibile durante il proprio percorso di studi e di essere interessati a sostenere la causa della progettazione green oriented.

“Gli ingegneri devono prendere coscienza dell’impatto che le loro decisioni esercitano sull’ambiente” ha dichiarato Thomas G. Loughlin, Executive Director per ASME. “Essi devono saper collaborare al fianco dei colleghi in un contesto lavorativo interdisciplinare per soddisfare gli obiettivi di efficienza e di impiego intelligente delle risorse”.

Siamo lieti di collaborare con ASME per ribadire ancora una volta l’importanza di formulare scelte di progettazione più intelligenti e sostenibili” – ha affermato Robert “Buzz” Kross, senior vice president Manufacturing Industry Group di Autodesk – “Per questo motivo, Autodesk continua ad impegnarsi per offrire agli ingegneri gli strumenti per la prototipazione digitale più utili per comprendere l’impatto che i nuovi prodotti potrebbero avere sull’ambiente”.

Oltre alle priorità sopra indicate, dalla ricerca sono emersi come fattori di importanza fondamentale anche il ricorso alle risorse rinnovabili e ai materiali riciclati e riciclabili, nonché l a riduzione degli sprechi durante la fabbricazione.

Sempre secondo i risultati del sondaggio, il costo rimarrebbe l’elemento più incisivo quando si tratta di introdurre scelte di sostenibilità nello sviluppo di un nuovo prodotto. Un terzo degli ingegneri professionisti interrogati, infatti, sostiene che potrebbe considerare l’uso di tecnologie sostenibili soltanto qualora esse si rivelino economicamente più convenienti.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore