Iniezione milionaria per Palm

AziendeMercati e Finanza

Il vendor di Treo e Centro riceve da Elevation Partners una boccata d’ossigeno pari a 100 milioni di dollari, per superare la crisi

Palm ottiene da Elevation Partners un’iniezione da 100 milioni di dollari: una boccata d’ossigeno.

La crisi di Palm (che comunque vuole lanciare il suo nuovo sistema operativo

Nova, basato su Linux, al Ces) è sotto gli occhi di tutti.

Palm è in profondo rosso: le perdite ammontano a 506,2 milioni di dollari, pari a mezzo miliardo, pari a 4,64 dollari per azione; i ricavi sono calati del 45% a 192 milioni di dollari. Il titolo è crollato dell’11%. L’emorragia di clienti di Palm è verso Apple e Rim. Palm ha annunciato il primo smartphone Linux per il primo trimestre 2009.

Nello stesso trimestre il Blackberry di Rim ha registrato una forte crescita.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore