Inizia oggi il processo contro lhacker DVD Jon

SicurezzaSoluzioni per la sicurezza

Compilò e distribuì gratuitamente un software che aggira le protezioni dei DVD

Jon Lech Johansen aveva solo 15 anni quando compil e distribu gratuitamente su internet un programma per aggirare le protezioni dei DVD, provocando incubi a Hollywood e diventando un eroe per gli hacker. Tre anni dopo, sta per affrontare un processo, essendo incorso nelle severe leggi norvegesi contro la pirateria digitale. Il processo si tiene presso il tribunale di Oslo e dovrebbe durare cinque giorni, ma comunque si concluda il processo, il copycat digitale non dovrebbe rischiare molto. Il breve programma creato da Johansen solo uno dei tanti programmi di facile reperibilit che servono a infrangere i codici di sicurezza dei DVD. Uno di questi, per esempio, incluso in un pacchetto software, commercializzato da una compagnia statunitense, che addirittura fa copie dei DVD dopo averne aggirato i codici di sicurezza. Johansen ha rifiutato di rilasciare commenti sulla vicenda, ma il suo avvocato, Halvor Manshaus, sostiene che il ragazzo non abbia fatto nulla di sbagliato, avendo semplicemente compilato un software utilizzando un codice per aggirare le protezioni sviluppato e inviatogli da terzi. Secondo la legge Johansen potrebbe essere condannato a due anni di reclusione, oltre al pagamento di varie multe. Le imputazioni sono state presentate dal Pubblico Ministero norvegese dopo la denuncia sporta dalla Motion Picture Association of America, che rappresenta i maggiori studios di Hollywood. Il pubblico ministero si trova daccordo con lindustria cinematografica sul fatto che il programma di Johansen lascia il prodotto cinematografico senza protezioni contro il furto. Chiamato DeCSS, compromette il software Content Scrambling System (CSS) progettato per impedire duplicazioni non autorizzate. Secondo quanto dichiarato da Johansen, la sua intenzione era semplicemente quella di vedere i DVD sul suo computer Linux, che non dispone del software per la visione dei DVD che trovano normalmente gli utenti Windows e Macintosh. Comunque, il DeCSS consente di copiare e scambiare i file in formato DVD su Internet, permettendo cos ad altri di procurarsi film gratuitamente. Si tratta di reato in quanto i film in DVD vengono venduti a condizione che si utilizzino copie autorizzate e si rispettino le protezioni delle copie sostiene laccusa. Sono state scaricate da Internet oltre 5.000 copie del DeCSS nei primi tre mesi dopo il caricamento, avvenuto a fine ottobre 1999, continua laccusa. Johansen, che ha ora 19 anni ed conosciuto in Norvegia come DVD Jon, diventato un emblema per gli hacker, che hanno organizzato marce in suo appoggio quando testimoni ad un processo contro altri hacker accusati di aver scaricato il suo DeCSS. Negli Stati Uniti il caso visto come una prova per la libert di espressione, da quando i sostenitori di Johansen hanno sostenuto che scrivere questo tipo di programma un esercizio di libert intellettuale, pi che un tentativo di rubare materiale protetto dal copyright. Il DeCSS di Johansen stato oggetto di almeno tre processi negli Stati Uniti. La Electronic Frontier Foundation, organizzazione per le libert civili che ha sede a San Francisco, ha criticato duramente latto di accusa contro Johansen, sostenendo che stata interpretata in modo distorto una legge intesa a stroncare attivit criminali serie, come gli ingressi nei sistemi delle banche, per esempio. Johansen, sottolinea, ha poi solo infranto il sistema di sicurezza di un Dvd da lui acquistato legalmente.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore