Iniziativa australiana a sostegno dei genitori

Sicurezza

Il governo australiano fornirà filtro anti-porno gratis ai genitori

E’ indubbio che Internet rappresenti ormai un indispensabile strumento formativo. Come avviene per la tv e soprattutto per quanto riguarda i minori, si tratta comunque di uno strumento che se non utilizzato correttamente può nascondere pericolose insidie che spazano dalla pedofilia ai contenuti sconsigliabili. Ecco perché un costante controllo della navigazione su Internet da parte degli adulti dovrebbe essere coadiuvato dalla disponibilità di idonei strumenti di monitoraggio.

Una possibile soluzione a questo problema è stata recentemente fornita dal governo australiano. I genitori australiani infatti riceveranno gratis un software ‘amico dei bambini’, per impedire che i figli vedano siti pornografici su Internet. L’iniziativa del governo federale costerà 70 milioni di euro. Il National Filter Scheme, che opererà per tre anni, prevede anche la distribuzione scaglionata a tutti i terminali internet delle biblioteche. Il filtro potrà essere scaricato da internet oppure spedito per posta in formato cd ai genitori che chiameranno una linea verde.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore