Innovazione Tecnologica: Stanca, anni di ritardo da colmare; i cambiamenti richiedono tempo e non sono visibili nell’immediato

NetworkProvider e servizi Internet

Stanca: Le proposte alternative a quelle governative sono ben accette, ma vanno accompagnate anche dalle indicazioni su come reperire le risorse necessarie

“L’azione del Governo sul fronte dell’innovazione tecnologica si sviluppa lungo un percorso coerente, legittimato anche dai risultati del recente ‘Rapporto Innovazione e Tecnologie digitali’. Ma c’è un ritardo di molti anni da colmare ed i cambiamenti in atto sono grandi, strutturali, richiedono molto tempo e non sono pienamente visibili nell’immediato”. Così Lucio Stanca, Ministro per l’Innovazione e le Tecnologie, nel suo intervento al convegno dei Giovani Imprenditori di Confindustria, ha condiviso le indicazioni venute dal presidente Anna Maria Artoni. Il ministro, si legge in una nota a cura dell’Ufficio Stampa del Ministro per l’Innovazione e le Tecnologie, ha sottolineato che “in questi due anni e mezzo il Governo ha dimostrato di privilegiare la strada dell’innovazione, sia sul fronte dell’istruzione che su quello della ricerca e della tecnologia, determinando un’azione di cambiamento, di svolta del trend, azione confermata anche con la Legge Finanziaria 2004”. [ StudioCelentano.it ]

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore