Intel abbandona il Pentium 4 a 4 Ghz

Aziende

Addio al Pentium 4 e focus sul miglioramento dei processori esistenti e sulla tecnologia dual core.

Cambio di rotta in Intel. Definitivamente abbandonato il processore Pentium 4 a 4 Ghz, e obiettivo puntato sia al miglioramento dell’intera linea di processori attualmente in circolazione, nonché su quelli improntati sulla tecnologia dual core. Il super veloce Pentium 4 aveva già subito numerosi ritardi e il suo lancio era previsto all’inizio del 2005. Un portavoce della società ha dichiarato a CRN che la società ha definitivamente messo la parola fine. Paul Otellini, presidente di Intel, ha sottolineato come oggi Intel si ponga sul mercato non tanto come azienda di processori, ma quanto come azienda fornitrice di piattaforme, che includono un processore mobile, chipset e batterie sempre più performanti, in un’unica “scatola”. La gamma mobile di Intel, guidata dalla tecnologia Centrino, è oggi, sostengono in Intel, il prodotto più veloce e a più alta capacità di crescita del settore. Intel ha inoltre sottolineato che l’azienda accelererà lo sviluppo dei processori dual core e si concentrerà sulla tecnologia Hyper Threading e sui processori multi core.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore