Intel approva un imponente buy back

Workspace

Il board del colosso dei chip dà l’ok a 25 miliardi di dollari di acquisto di azioni proprie

Intel dà il via a un buy back da 25 miliardi di dollari. Il semaforo verde arriva dal board di Intel. L’operazione di acquisto di azioni proprie sarà effettuato fino a un importo massimo di 25 miliardi di dollari.Dal primo trimestre del 2006 il dividendo sarà aumentato del 10% a quota 10 centesimi per azione. Il buy back di Intel segue a quello di Microsoft, Dell e Ibm.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore