Intel, bene grazie ai notebook

Workspace

Salgono gli utili rispetto a un anno fa, ma scende il fatturato. In linea con le attese

Intel ha archiviato il secondo trimestre registrando risultati in chiaroscuro: ha perso 2 punti percentuali rispetto alle vendite del primo trimestre, scese a 9.2 miliardi di dollari. Luci e ombre si riflettono anche sugli utili: crescono rispetto un anno fa, balzando a quota 2 miliardi di dollari, in salita del 16%; ma scendono, rispetto allo scorso trimestre, del 6%, da 35 agli attuali 33 centesimi per azione. Tutto però in linea con le previsioni di Wall Street. Motore delle vendite ancora il mobile: il segmento dei chip Centrino mobile per notebook ha guadagnato il 50% in un anno. Una forte domanda infine proviene dai mercati emergenti di Cina e America Latina.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore