Intel Centrino una seria minaccia per i produttori di chip WLAN

NetworkReti e infrastrutture

Secondo Nick Hunn Intel e AMD faranno fuori tutta la concorrenza

Il guru del Wireless Nick Hunn ha pronosticato la fine di numerosi fornitori di silicio che realizzano componenti LAN (Wi-Fi), a seguito della decisione di Intel e AMD di fornire la maggior parte della circuiteria necessaria sulle schede madri. I fornitori di componenti Wi-Fi, in particolare di schede per PC client, nei prossimi dodici mesi potrebbero trovarsi con le vendite azzerate, sostiene Hunn, direttore di TDK Grey Cell, azienda specializzata in progettazione di tecnologia Bluetooth. In un recente rapporto, Hunn fa notare che i chip set Intel Centrino (inizialmente chiamati in codice Banias) forniscono quasi tutto quello di cui ha bisogno un produttore di PC per corredare una scheda madre di supporto wireless. AMD ha realizzato qualcosa di molto simile. Hunn scrive Benché ciò possa costituire un vantaggio per i consumatori, lintroduzione di Banias rappresenta una minaccia gravissima per le numerose compagnie produttrici di silicio che hanno investito nella componentistica wireless LAN. Per il fatto che sia Intel che AMD hanno costi bassi, le soluzioni native Wi-Fi integrate sulle schede madri escludono questi produttori dal mercato dei nuovi laptop. Il mercato per i laptop e gli adattatori USB addizionali per i desktop non è grandioso. Ma ci sono notizie peggiori, perché il prezzo equo percepito per tali dispositivi sta per crollare, dice Hunn. Il problema è semplice le schede aggiuntive saranno disponibili a prezzi bassisimi; e in generale chi comprerà non si renderà conto che ciò dipenderà dalla presenza di supporto tipo Banias sulle schede madri. Una conseguenza cruciale per questo mercato sarà la percezione del costo necessario ad aggiungere un supporto wireless ad un laptop, dice Hunn. Non è ancora chiaro quale percentuale di laptop avranno una completa soluzione RF integrata sulla scheda madre. Per quelli che non ne disporranno, alcuni produttori dovranno fornire connettori per un modulo ricetrasmettitore wireless LAN aggiuntivo. Intel ha anticipato che fornirà mini ricetrasmettitori PCI, ad prezzo di 45 dollari per l802.11b e di 65 dollari per il multimode, a partire da giugno. Il prezzo sembra rassicurante, ammette Hunn. Ma, ancora una volta, lemergere di fornitori alternativi di chip RF ci fa pensare che questi processi saranno velocemente insidiati da terzi offerenti. Se ciò dovesse accadere, il prezzo di listino di queste schede dovrebbe essere pubblicizzato al di sotto dei 30 dollari, per stabilire unaspettativa di costo per i consumatori, che normalmente non sono consapevoli della differenza tra questo tipo di schede e una scheda PCMCIA. Linevitabile risultato, sostiene Hunn sarà unaccanita concorrenza di prezzi, invece di modificare in comune i prodotti wireless e di assicurare un margine minimo per i fornitori di silicio o i produttori di periferiche.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore