Intel conferma il lancio di Itanium

LaptopMobility

Il nuovo processore a 64bit sarà destinato a server e workstation

La Intel ha confermato venerd scorso la prossima commercializzazione del tanto atteso Itanium. Il nuovo chip, per, anzich al mercato consumer, piuttosto destinato a server, workstation e centri elaborazione dati. LItanium, che nella versione beta stato testato da aziende del rango di IBM, Hewlett-Packard, Dell e Unisys e che costato 5 anni di ricerca, sar dotato di 32 Mb di memoria e arriver sul mercato nelle versioni a 733 e 800 MHz. Il chip, dice il portavoce di Intel Tim Shulte basato su unarchitettura completamente nuova e per questo le software house stanno scrivendo sistemi operativi e applicazioni appositamente studiati per sfruttarne tutte le potenzialit. Molto diverso dal suo cugino Pentium a 32 bit, lItanium il primo processore a 64 bit sfornato da Intel e nelle attese dellazienda dovr competere sul mercato con i processori per server e workstation di tipo RISC (Reduced Instruction Set Computing) prodotti da Sun Microsystems. La mancanza di velocit e affidabilit una delle principali cause che impediscono ladozione delle-commerce su larga scala, ha dichiarato Mike Fister, responsabile dellIntel Enterprise Platform. In un test condotto il mese scorso, un server configurato con 4 procesori Itanium ha eseguito oltre 1376 transazioni sicure senza accelerazione hardware, un ottimo risultato se confrontato con le 114 transazioni eseguite da un Sun Enterprise 420R con una configurazione simile. Questo test aggiunge Fister conferma che larchitettura dellItanium fornisce le performance necessarie per garantire transazioni e-business scalabili e sicure.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore