Intel conferma Nehalem

ComponentiWorkspace

Il colosso dei processori nel 2008 andrà all’attacco con la seconda
generazione di Cpu a 45 nanometri e con la strategia dei controller di memoria
integrati. La tecnologia Csi sfiderà Hypertransport di Amd

Sarà un 2008 tutto in attacco per Intel, che intende aumentare la pressione contro la rivale Amd. Innanzitutto Intel conferma il chip Nehalem, la seconda generazione dell’architettura Cpu a 45 nanometri: integreràcontroller di memoria. L’IMC, la strategia dei controller di memoria integrati, esisterà. I memory controller non saranno integrati in Penryn, la prima generazione a 45 nanometri, ma nella seconda: nome in codice Nehalem. Nehalem andrà in produzione nel 2008 e introdurrà una nuova caratteristica: “simultaneous multi-threading“. I chip Nehalem permetteranno a Intel di lanciare la sua tecnologia, definita elusiva, CSI (common systems interconnect), per le interconnessioni seriali ad alta velocità. Csi sfideràla tecnologia Hypertransport di Amd.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore