Intel e Amd: sfida all’ultimo chip

Aziende

Montecito verrà rilasciato il 18 luglio e Amd, che ha lanciato un warning
sulla trimestrale, anticiperà Athlon 64 3600 +

Advanced Micro Devices venerdì ha lanciato un warning sulle vendite del secondo trimestre: si teme un crollo delle vendite del 9%, rispetto al primo trimestre, contro una previsione di trimestrale piatta. Le società di analisi sono pronte ad attribuire il vistoso calo di Amd a un rallentamento del mercato Pc, ma soprattutto a una brusca accelerazione di Intel e alla sua azzeccata politica di taglio dei prezzi. Intel sta per sfoderare l’ultima versione di Itanium, l’attesissimo processore Montecito, slittato più volte, il prossimo 18 luglio: la sfida di Intel a Sparc di Sun e a Power di Ibm ricomincerà da qui. La serie Itanium 2 9000, la riposta dual core a Sun, Ibm e anche Amd, dovrebbe girare a 1.6 GHz e consumare meno di 100 Watt. Sul fronte avverso, Amd non sta a guardare alla finestra: secondo indiscrezioni di DigiTimes, Amd avrebbe deciso di anticipare il rilascio di Athlon 64 X2 3600+ con socket AM2, per rispondere all’imminente offensiva rappresentata da Core 2 Duo di Intel.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore