Intel e Lamborghini, attività congiunte

Aziende

Tra i primi progetti, un computer portatile molto leggero, che userà la nuova generazione della tecnologia Centrino, attesa per il 2006.

Innovazione e attenzione verso i clienti sono due caratteristiche che contraddistinguono due importanti società come Intel e Lamborghini. Questa medesima visione, ha spinto le due aziende ad avviare una nuova collaborazione che prevede lo sviluppo di una serie di attività congiunte. Già oggi Lamborghini ha un centro tecnico che utilizza workstation, server e dispositivi portatili, come notebook e palmari, basati su tecnologia Intel. Uno dei primi progetti frutto della nuova collaborazione, sarà un computer portatile basato sulla nuova tecnologia Centrino, in uscita all’inizio del 2006. Sono già stati scelti sia il produttore di computer coinvolto nell’iniziativa che il notebook, ma non sono ancora stati resi noti dettagli ulteriori. “Per continuare a offrire auto che garantiscano ai nostri clienti le elevate prestazioni e sicurezza che ci contraddistinguono, dovevamo scegliere il miglior partner tecnologico – ha commentato commenta Stephan Winkelmann, ceo e presidente di Automobili Lamborghini – e Intel ha dimostrato di saper rispondere al meglio alle nostre esigenze”. Grazie alla tecnologia Intel Xscale, per esempio, i tecnici della casa automobilistica possono effettuare i controlli sulle nuove autovetture e apportare le modifiche necessarie impartendo istruzioni ai software di bordo direttamente da un palmare.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore