Intel e Microsoft, l’intesa resiste

Aziende

Intel conferma le buone relazioni ancora in essere con Microsoft,
nonostante lo strappo creatosi per Linux.

E’ ancora forte la collaborazione tra i due colossi, nonostante il supporto di Intel verso Linux e il sostegno di Microsoft nei confronti di Amd. Lo confermano alcune dichiarazioni rilasciate da Will Swope, general manager della divisione Software e Solutions Group di Intel, che ritiene le due società strettamente legate fra loro, anche se ognuna poi sceglie di puntare anche su altri cavalli. A nessuno dei due interessa lavorare con altri partner e la collaborazione, sostiene Swope, non ha subito alcun contraccolpo ed è altrettanto evidente, sottolinea il dirigente, che le due società manterranno una forte alleanza sul fronte dei desktop. Secondo Swope, Linux è oggi molto più forte di due anni fa, ma egli non ritiene che possa esserci sui desktop la stessa evoluzione avvenuta sui server. Intel ammette il proprio interesse verso la comunità Linux e sta lavorando con essa in particolare sulla tecnologia Centrino. Il driver verrà rilasciato a tutti coloro che vorranno utilizzare Linux su notebook, come a chi vorrà usare il sistema operativo Windows.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore