Intel fa il pieno di fatturato, ma cede in Borsa

AziendeMarketingMercati e Finanza

I profitti di Intel salgono, ma il colosso dei chip di Santa Clara vede al ribasso le stime relative al mercato Pc. E perde terreno a Wall Street

Intel prevede che il mercato Pc cresca a una sola cifra, fra l’8 e il 10 per cento, invece che a doppia cifra. Tanto è bastato perché il titolo di Intel cedesse l’1% negli scambi after-markets, nonostante la crescita di utili (modesta) e ricavi (a due cifre) nell’ultima trimestrale. La divisione Atom, dedicata al mercato mobile, è in calo del 15% a quota 352 milioni di dollari, a causa del (presunto) fenomeno della cannibalizzazione dei netbook e laptop low-cost (ma iPad cannibalizza soprattutto i Mac con chip Intel). Intel, pur avendo svelato le sue soluzioni in cantiere, deve ancora sbarcare su smartphone e tablet. Il segmento consumer dei mercati maturi è ancora debole, ma il consumer dei mercati emergenti è in salute e in crescita” ha detto in conference call il Ceo di Intel, Paul Otellini, per rassicurare Wall Street.

Ancora una volta a trsainare la trimestrale di Intel sono server e data center, guidati dal passaggio all’era del cloud computing: ormai smartphone, tablet e laptop si collegano tutti al cloud e ai contenuti ospitate sulle server farm. Intel ha archiviato il secondo trimestre registrando 2.95 miliardi di dollari di profitti, pari a 54 centesimi per azione, in crescita di un modesto 2%. Intel mette a segno un incremento del 22% nel fatturato a quota 13 miliardi di dollari, contro i 10.8 miliardi di dollari di un anno fa.

Paul Otellini ha poi detto che, nonostante i 9 milioni di iPad venduti da Apple, i tablet non sostituiranno i netbook: il mercato notebook (compresi i portatili bonsai) è salvo. Ma Wall Street è ancora scettica, e soprattutto teme che ad avere un impatto negativo sul mercato Pc, siano le condizioni economiche contrastanti di Europa ed Usa, dove pesa la crisi dei debiti sovrani.

Intel ha tolto i veli ai Tri-gate Transistor 3D e chip a 22 nanometri, e soprattutto ad Atom Oak Trail su tablet Honeycomb. All’ultimo Computex Intel ha presentato anche gli Ultrabook.

Intel svela Atom Medfield
Intel svela Atom Medfield
Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore