Intel ha ripensamenti sul WiMax?

MarketingMobilityNetworkWlan

Proprio mentre negli Usa escono i primi smartphone 4G e WiMax (di Htc e Samsung), Intel sembra fare marcia indietro sulla banda larga senza fili

Il 4G sarà Lte: lo dice da anni Vodafone. Ma Intel aveva continuato a supportare il WiMax con un forte convincimento. E proprio mentre negli Usa escono i primi smartphone 4G e WiMax (Htc Evo 4G e Samsung Epic 4G), Intel sembra dare un addio in sordina alla banda larga senza fili. Cosa succede?

Secondo DigiTimes, si vocifera dello scioglimento dell’iniziativa WiMax Program Office (WPO). Gli uffici WPO non si dissolveranno nel nulla, ma saranno suddivisi e inglobati in comparti aziendali (Mobile Wireless Group, PC Client Group e Sales and Marketing).

Ma l’abbandono del WiMax da parte di Intel non è un addio al WiMax, che sarebbe maturo e rimane la “tecnologia 4G d’elezione” per Intel. Ma molti osservatori interpretano questo segnale come una prima ammissione che a vincere la guerra degli standard 4G (la telefonia mobile di quarta generazione) sarà Long Term Evolution (Lte).

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore