Intel: la casa digitale .it

NetworkProvider e servizi Internet

Gli italiani sognano una casa digitale che semplifichi la loro vita: deve essere semplice d’uso, controllata da un solo telecomando e senza cavi

Intel ha commissionato una ricerca condotta in cinque paesi europei sul tema della casa digitale. Innanzitutto risulta che per il 53% degli intervistati italiani la facilità d’uso è una priorità nella scelta dei dispositivi dell’elettronica di consumo. Inoltre 73% degli italiani non avverte un’eccessiva presenza della tecnologia in casa. Il 38% ha almeno cinque telecomandi in casa (il telecomando viene controllato prevalentemente dai figli, nel 27 dei casi, o condiviso dai vari componenti della famiglia, nel 25%). Le espressioni chiave per descrivere la digital home nei sogni degli italiani sono tre: semplicità, senza cavi e telecomando unico . Infatti, benché soprattutto gli italiani non avvertano un’eccessiva presenza della tecnologia, il numero di telecomandi nelle case è davvero elevato. Inoltre, se è vero che oggi esistono ancora controindicazioni alla presenza dei Pc in salotto (creano ingombri e l’estetica è ancora da affinare), i nuovi entertainment Pc rappresentano la risposta alle esigenze degli intervistati. Gli Entertainment PC infatti sono una nuova categoria di computer che possono essere usati con un semplice telecomando e svolgono il ruolo di “centro di comando” multimediale della casa digitale. Grazie a un design più curato, che lo rende simile agli altri dispositivi dell’elettronica di consumo, alla semplicità d’uso e alla possibilità di gestire con un solo telecomando tutti gli apparecchi ad esso collegati senza fili (DVD, TV, Hi-fi, videoregistratore, videocamera eccetera), l’Entertainment PC è la risposta naturale alle esigenze degli europei per l’intrattenimento digitale in ambito domestico. “Grazie agli Entertainment PC le case degli europei potranno sempre più trasformarsi davvero in ciò che Intel definisce digital home, ovvero un luogo in cui il PC trova il proprio posto in soggiorno e diventa il cuore e il punto di contatto tra tutte le apparecchiature di elettronica di consumo, creando l’ambiente ideale per la condivisione di contenuti digitali multimediali”- afferma Carlo Parmeggiani Consumer Marketing Manager di Intel Corporation Italia.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore